Museo Ridola Matera

museo domenico ridola matera
  1. Storia
  2. Orari
  3. Biglietti
  4. Domande frequenti

STORIA

Il Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola è stato istituito nel 1911, per volontà del Senatore Domenico Ridola che donò allo Stato le sue importanti collezioni archeologiche.Il Museo si trova nei locali dell’ex convento delle suore di Santa Chiara, custodisce al suo interno numerosissimi reperti rinvenuti nel comprensorio di Matera e attestati in un arco temporale che va dal Paleolitico al Medioevo.
Nel museo Ridola ci sono tre mostre permanenti:

1)Il tema della prima mostra è “La cura dei defunti nel materano tra età tardo antica e altomedioevale “, qui trovano spazio manufatti in ceramica, oggetti in metallo e vetro, elementi di ornamento personale come spille, spilloni, fibbie di cinture e cinturini, collane e bracciali, rinvenuti nelle sepolture.

2)la seconda è “Domenico Ridola Un conservatore rivoluzionario”, allestita in occasione del centenario del museo; grande studioso che ha concretizzato scoperte rivoluzionarie nell’ambito dell’archeologia.

3)La terza chiamata “Trasanello… quattro passi nella Murgia preistorica” espone i risultati ottenuti con le moderne tecnologie nel villaggio neolitico di Trasanello, dove trova spazio il modellino di capanna dell’età del Bronzo, strumenti e materie prime impiegati per la fabbricazione degli utensili e della ceramica.

Orari

Il museo è aperto dal Martedì alla Domenica orario continuato 9.00 -20.00. Il lunedì 14.00-20.00.

BIGLIETTI

Il costo del biglietto d’ingresso intero è di 2,50 euro, 1,25 euro il ridotto.

DOMANDE FREQUENTI

È possibile fotografare gli spazi espositivi? Sì.
Come raggiungere il Museo Ridola? Il Museo Ridola è in via Domenico Ridola, 24 , a pochi passi dalla centralissima Piazza Vittorio Veneto.

 

Per qualsiasi altra informazione contattateci o lasciate un commento.

Tags:
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.